18 giugno 2013 CAMBIA LA VITA NEL CONDOMINIO UNISCITI A NOI IN DIFESA DEI DIRITTI DEI CONDOMINI

18 giugno 2013 CAMBIA LA VITA NEL CONDOMINIO UNISCITI A NOI IN DIFESA DEI DIRITTI DEI CONDOMINI

venerdì 28 novembre 2014

Da oggi in vigore il nuovo Regolamento edilizio

«Le disposizioni del vecchio Regolamento edilizio, invece, continuano ad applicarsi».  

«Dal sito internet del Comune di Milano: Regolamento Edilizio del Comune di Milano». 

«Pubblicato sul BURL il testo del nuovo Regolamento Edilizio del Comune di Milano». 
In data 26 novembre 2014, con la pubblicazione sul BURL Serie Avvisi e Concorsi n. 48, entra in vigore il testo del nuovo Regolamento Edilizio, che il Consiglio Comunale ha adottato con Deliberazione n. 9 del 14 aprile 2014 e approvato con Deliberazione n. 27 del 2 ottobre 2014. (vedi Avviso BURL sezione Allegati a fondo pagina).
Le disposizioni del nuovo Regolamento Edilizio, disponibile nella sezione Collegamenti di questa pagina, si applicano secondo quanto previsto dall’art. 151 dello stesso:
Art.151 NORMA TRANSITORIA1. Le disposizioni di cui al presente Regolamento edilizio si applicano:
a) ai permessi di costruire richiesti dopo la data di entrata in vigore dello stesso;
b) alle D.I.A. e alle S.C.I.A. presentate dopo l’entrata in vigore dello stesso;
c) alle Comunicazioni di Inizio Lavori di cui all’art. 6 del DPR n. 380/2001 e s.m.i., presentate dopo l’entrata in vigore del presente Regolamento edilizio.
Al fine di quanto previsto nei precedenti punti la domanda/dichiarazione/segnalazione/comunicazione si intende presentata dalla data in cui perviene allo Sportello Unico.
2. Le varianti, anche essenziali, apportate ai titoli già validi ed efficaci alla data di entrata in vigore del presente Regolamento continueranno ad essere disciplinate dal previgente Regolamento edilizio fino alla definitiva conclusione dell’intervento che si avrà con la dichiarazione di fine lavori; conseguentemente, anche i titoli edilizi presentati e/o richiesti per il completamento degli interventi assentiti con titoli validi ed efficaci alla data di entrata in vigore del presente Regolamento continueranno ad essere disciplinati dal Regolamento previgente.
3. L’istruttoria e il successivo rilascio di titoli edilizi relativi a istanze di permesso di costruire e/o di convenzionamento protocollate in data anteriore all’entrata in vigore del presente Regolamento avverranno in conformità alle previsioni del previgente Regolamento edilizio. Analogamente le varianti, anche essenziali, a tali titoli continueranno ad essere disciplinate dal previgente Regolamento edilizio.

Inoltre a tutte le pratiche ricadenti all'interno degli ambiti soggetti alle norme transitorie del PGT (art.31 e 34 delle NdA del Piano delle Regole), continueranno ad applicarsi le disposizioni del Regolamento Edilizio di cui alla Deliberazione Regionale 81/1999, anche successivamente alla entrata in vigore del nuovo testo. In particolare:
  • ai sensi dell’art. 31, delle NdA del Piano delle Regole, per tutti gli interventi che ricadono in tale fattispecie fino al loro completamento;
  • ai sensi di quanto previsto dall'art. 34 delle NdA del Piano delle Regole, agli interventi ivi indicati presentati entro il 21 novembre.

Avviso all'utenza: Nel primo periodo di applicazione delle nuove disposizioni gli uffici accompagneranno i professionisti nell'obiettivo di rendere agevole il loro lavoro, si chiede tuttavia di tener conto che anche per i dipendenti è necessario un periodo di rodaggio. L'auspicio è la collaborazione reciproca per arrivare quanto prima ad una fluida applicazione.


Informazioni utili relative al testo del Regolamento Edilizio previgente (Delibera Regionale 81/1999)
Il testo va letto tenendo conto di quanto disposto dal DPR 380/01 "Testo Unico delle disposizioni legislative e regolamentari in materia edilizia" e dalla LR 12/05 "Legge per il governo del territorio". (Per informazioni sulla normativa vedi la sezione "Siti utili" di questa pagina).
Nella sezione "Siti Utili" è inoltre possibile consultare le Circolari emanate dal Settore Sportello Unico per l'Edilizia dopo l'entrata in vigore del Regolamento Edilizio.
L’articolo 105 bis relativo alle “Sanzioni per le violazioni delle disposizioni del Regolamento Edilizio” è stato introdotto in seguito con Delibera del Consiglio Comunale n. 20 del 26.03.2002 ed aggiornato con Determinazione Dirigenziale del Settore Concessioni e Autorizzazioni Edilizie n. 359 del 02.12.2003.
Il testo del Regolamento Edilizio, dell’art. 105 bis così come l’elenco delle strade di rilevante importanza viabilistica (richiamato dall’art. 21 del RE) sono consultabili in questa pagina.
Il Regolamento Edilizio in vigore dal 20 ottobre 1999 è disponibile anche in versione stampata ed è in vendita al pubblico al costo di € 5,16, dal lunedì al giovedì dalle ore 9.00 alle ore 11.30 presso l'Ufficio Visure in Via Pirelli 39, terzo piano corpo basso, stanza 36.

Allegati

Regolamento nuovo

Collegamenti

Nessun commento:

Posta un commento